Una Pezza per Intensamente Coccolati Onlus

Sei arrivato una sera di Maggio, senza preavviso, perché i grandi amori non si preannunciano
Da Il Libro dei Guerrieri, Intensamente Coccolati Onlus

Quando la cicogna arriva troppo presto, nessuna madre e nessun padre sono preparati ad affrontare quello che succederà in terapia intensiva. Niente di tutto questo era stato previsto e nulla si svolgerà come per mesi si era immaginato.

Quando un bambino arriva prima del previsto, chi sa esattamente cosa fare sono i medici, gli infermieri e i professionisti, angeli custodi che sosterranno i bambini prematuri all’interno delle patologie o terapie intensive neonatali affiancandoli in tutto il loro percorso di crescita.

Proprio per non fare sentire soli le mamme e i papà e alleggerirli per quanto più possibile dalle preoccupazioni, per dare loro supporto nei momenti di paura e di profonda incertezza, per affiancarli e sostenerli è nata INTENSAMENTE COCCOLATI onlus.

Roberta Bianchi ha accudito più di 25.000 bambini nel suo percorso professionale di cui 2000 circa con patologie (nati con parto a termine o con parto prematuro). Proprio per fare ancora di più, forti di un’amicizia nata con alcuni genitori e colleghi, Roberta insieme ad una collega e ad una mamma fonda l’Associazione Intensamente Coccolati onlus, per supportare i genitori nella degenza e nel loro cammino.

L’associazione è nata con lo scopo di aiutare e sostenere le famiglie moralmente e organizzativamente, condividendo con loro dubbi e paure durante la degenza. Dopo la dimissione sostenere e promuovere nuove iniziative del reparto di patologia neonatale e incentivare la ricerca di nuove metodiche assistenziali e cure sempre migliori per i piccoli pazienti.

Da qui l’esigenza di un luogo dove professionisti esperti potessero prendersi carico dei bambini prematuri. In particolare uno psicologo e un counselor per uno spazio di ascolto alle famiglie, accogliendo il bisogno di ogni genitore di metabolizzare il difficile percorso della TIN. Un fisioterapista e un osteopata per sostenere i bimbi nel loro sviluppo motorio e posturale secondo le specifiche necessità, coordinandosi con il professionista che ha seguito il percorso clinico durante il ricovero. Un’infermiera esperta in allattamento per accompagnare la famiglia verso una alimentazione fisiologica e quando possibile riportarla al seno, monitorando la crescita e supportando la nuova vita fuori dalla TIN.
Nasce così la Casa di Intensamente Coccolati che permette a molte famiglie di avere un nuovo inizio a casa in piena sicurezza e serenità, dando uno spazio temporale sicuro che consente alle famiglie dei bimbi con maggiori problemi di potersi organizzare con i servizi territoriali che se ne dovranno prendere cura da lì a tendere.

Quello che succede ai genitori è al di là di ogni immaginazione. In numerosi casi non c’è contatto fisico con i propri bambini nati prematuramente, costretti a guardarli per settimane o addirittura mesi attraverso un oblò di vetro.
Cercando di favorire un contatto attraverso gli odori tra genitore e bambino, ho pensato di rivedere il nostro tradizionale foulard Le Pezze. Le Pezze nascono infatti nel 2010 come un'idea rivolta alle mamme ed ai loro bambini. La madre, indossando la Pezza durante la gravidanza, le avrebbe trasmesso il proprio profumo, il proprio desiderio di protezione nei confronti del figlio, rendendola l'oggetto che avrebbe accompagnato il bimbo lungo ogni fase della propria vita, dalla nascita in avanti inizialmente come copertina.

 

lenzuolino foulard prematuro intensamente coccolati
.
Per i bimbi prematuri La Pezza si chiamerà Pezzapiuma, diventerà un po’ più piccola (85 cm x 85 cm) ma non così piccola perché “nascere prima non significa restare piccoli per sempre”. La mamma o il papà potranno piegarla a triangolo e indossarla come foulard, trasferendogli giorno dopo giorno il proprio odore.
La Pezzapiuma sarà orlata per due lati consecutivi da un delicatissimo punto in cotone, per agevolare le infermiere nel momento in cui dovranno differenziarla dal lenzuolino della culla. Ovviamente, visto il rischio di infezioni, l’utilizzo verrà sempre supervisionato dalle infermiere e saranno proprio loro che diranno al genitore quando si potrà inserire la Pezzapiuma nella culla. In attesa che questo momento arrivi le mamme e i papà nell’utilizzarlo dovranno avere sempre la pelle pulita e libera da profumazioni, se non la propria naturale della pelle.

La Pezzapiuma è nata dopo un’inaspettata e meravigliosa conversazione con Roberta Bianchi di Intensamente Coccolati Onlus. E’ pensata per i bambini prematuri e per i loro genitori, ma certamente è adatta a tutti.
Ci fa piacere con questo piccolissimo progetto poter sostenere a nostro modo la Casa di Intensamente Coccolati, infatti per ogni Pezzapiuma venduta faremo un versamento di 5 euro all’associazione Intensamente Coccolati Onlus, segnando nella causale il nome e cognome di chi ha acquistato l’accessorio.
Sabato 17 Novembre dalle 10 alle 12 in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità sarà possibile conoscere tutti i protagonisti de La Casa degli Intensamente Coccolati presso il centro per la gravidanza e materinità LIVING SUAVINEX MILANO in via solari 11, Milano.
E ci saremo anche noi!
.
Giornata Mondiale della Preamturità
November 11, 2018 by Vania Saponaro
previous